Microdata JSON-LD

01 Feb 2020 | M.A.D.R.

In questo articolo non troverete approfondimenti sulla storia di schema.org, ma piccoli spunti sull'utilizzo dei microdata.

Schema.org supporta tre tipologie di sintassi:

  • Microdata: innestata nel corpo dell'html;
  • RDFa: innestata in html mediante l'attributo property;
  • json/ld: innestata nei tag <script> in head o body;

Al netto di ogni valutazione di convenienza in relazione al progetto di cui vi occupate, diciamo subito che Google predilige il formato json/ld

Il primo approccio all'implementazione pratica dei dati strutturati consiste in uno screening delle pagine del sito che tratteremo. Non necessariamente dovremo strutturare le informazioni per tutte le pagine, e, in ogni caso, ci sono pagine che saranno prioritarie rispetto ad altre.

La cosa importante da tenere a mente è che “Schema is about entity not pages”.

Il primo passo per l'implementazione di dati strutturati è rispondere alla domanda: per quale rich snippet vorrei posizionare questa pagina web?

Questa domanda presuppone una buona conoscenza delle numerosissime (parliamo di circa un centinaio) tipologie di rich-snippet introdotte da Google nell'ultimo lustro o poco più.

È uno scenario estremamente liquido al momento, occorre cautela (e tanto tempo in SERP) per la valutazione degli snippet.

Probabilmente lo snippet più conosciuto ad oggi, di solito appare come un carousel di articoli. La condizione di ingresso è spesso l'autorevolezza del contenuto, oltre alla “freshness” della notizia, caratteristica che lo rende raggiungibile da siti e portali specializzati e nella maggior parte dei casi già affermati.

MainEntity o Top Level Entity.

Schema riguarda le entità e le relazioni fra entità. Implementare dati strutturati significa comunicare ai motori di ricerca il contenuto principale delle nostre pagine e le eventuali relazioni con altri contenuti secondari.

A questo proposito bisogna considerare che i dati strutturati, a differenza dell'HTML, non hanno un posizionamento gerarchico che ne rappresenta l'ordine di importanza, bensì sono singole entità trasmesse ai motori separatamente le une dalle altre.

Naturalmente l'identificazione della MainEntity non limita la possibilità di statuire all'interno della stessa pagina altre e diverse entità.

Soluzioni complete per ogni esigenza